10 cose che penso di Batman vs Superman

siccome sono una donna intelligente, io al cinema vado a vedere anche le cazzate epiche. quelle che già lo capisci dal trailer, perché la musica è tanto apocalittica e la postproduzione fin troppo aerodinamica.
è che certi film sono così: ci vai perché ti impegnano al massimo un neurone e accetti di non farti domande e ti concentri sulle cose davvero importanti della vita come il look, la musica sinfonica sui momenti epici, il cielo che piove quando sei triste e il sole che batte sempre sul profilo migliore degli eroi. quel mondo dove le cose sono giuste o sbagliate, i buoni combattono contro i cattivi e le guerriere non hanno peli sulla lingua né in nessun’altra parte del corpo.
e quindi.
dopo averlo aspettato per più di un anno, finalmente ieri sono andata a vedermi Batman Vs Superman.
che già dal trailer si preannunciava la cagata del secolo. con molti MA, ha mantenuto solo in parte le mie aspettative. che erano piuttosto semplici da esaudire: due ore e qualcosa di cose che esplodono in sequenza pressoché ininterrotta.
e dunque, ecco alcune considerazioni dopo aver visto Batman Vs Superman [qui vedete il trailer]

1) Il migliore in assoluto è sicuramente Jeremy Irons. MA è decisamente troppo figo per la parte di Alfred.

2) Wonder Woman ha evidentemente questo soprannome perché anche in uno scontro epico riesce ad avere dei capelli favolosi. MA non si capisce perché qui l’hanno conciata che sembra Xena la principessa guerriera. Confusione della costumista? Fantasie erotiche adolescenziali del regista? Costumi fatti un tantinello a casaccio?

1D274906456973-today-wonder-woman-split-140728

5-actresses-that-could-possibly-play-a-better-wonder-woman-than-gal-gadot-430846

3) Il Batman di Ben Affleck mi ha fatto rivalutare quello di Clooney.

4) E comunque, dopo Christian Bale devi essere pazzo ad accettare il ruolo di Batman (l’opinione non è mia, ma la condivido in toto).

5) Ma quanto sono grossi e buoi questi due supereroi?
sad-batman-meme

6) In effetti, esplodono tante cose. MA non abbastanza da giustificare una marea di dialoghi incomprensibili. Inoltre, dovrei vedere l’originale, ma qui secondo me l’adattamento è stato fatto con Google Translate.

7) Io ve lo dico: non si capisce chi è il cattivo. Non che sia importante in un film il cui unico scopo è far esplodere tutto con la telecamera che segue il punto di vista dell’eroe che, mentre tutti scappano -perché non saranno eroi ma non sono nemmeno scemi-, lui va deciso in direzione ostinata e contraria per infilarsi sotto un grattacielo nel momento esatto in cui sta crollando -per colpa sua, per altro- per salvare una bambina che tanto resta orfana e poi, come sempre, dopo averla guardata come si guarda un labrador, la abbandona al suo destino. Però ecco: se mi condanni a sequenze di dialoghi infiniti con sotto giri di archi lagnosi, magari dare un minimo di senso alla trama e abbozzare anche solo appena appena i personaggi non sarebbe male. Per dire.

8) Attendiamo a giugno la parodia porno. Dal trailer, l’unica cosa che pare certa è che sarà una cagata altrettanto perdibile.

9) L’unica cosa che mi ha tenuto sveglia è stato il fatto che Callan Mulley è un figo dell’altro mondo.

10) La morale del film è: potete essere incazzati, cattivissimi e muscolosissimi; MA se volete bene alla vostra mamma, allora farete la pace.

FB_IMG_1435009833122

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *